L’ORDINE AL TAVOLO DA SITO: come funziona

Abbiamo parlato in diversi articoli delle molte possibilità per far ordinare autonomamente i clienti: totem, tablet, app…come funziona l’ordine al tavolo da sito? E in cosa si differenzia da tutti gli altri metodi? Lo scoprirai arrivando alla fine di questo articolo.


PERCHÈ FAR ORDINARE AL TAVOLO DA SITO

Prima di tutto: perché far ordinare il cliente da sito?

Lasciare ordinare i propri clienti autonomamente anche da seduti al tavolo (con sito, ma anche con app o tablet) può risolvere diverse problematiche:

  • meno lavoro per i tuoi camerieri e meno interazione con i clienti
  • velocizzare l’inserimento dell’ordine senza dover aspettare i camerieri
  • possibilità per i clienti di visualizzare direttamente le informazioni della pietanza. Oltre a prezzo, ingredienti e allergeni, anche le possibilità di composizione e di modifiche agli ingredienti
  • automatizzare il processo di produzione: la comanda va direttamente in cucina e si accoda alle altre già entrate

Comodo, no?!


COME FUNZIONA ORDINARE AL TAVOLO DA SITO

STEP 1: posizionare QR Code al tavolo

A cosa servono i QR Code?

Posizionando sul tavolo un QR Code per far ordinare da sito (come anche da app), si può identificare il tavolo in modo univoco ed associare quindi in modo semplice l’ordinazione.

Come funzionano i QR Code?

I QR Code possono essere di 2 tipi:

  1. QR CODE statico, che basta stampare una volta e metterlo nel tavolo e un cliente può collegarsi e fare l’ordine.
  2. QR CODE dinamico, che cambia ad ogni nuovo cliente che si siede al tavolo.

Questo seconda soluzione permette effettivamente di “bloccare” il tavolo all’inserimento dell’ordine. Quindi: finché l’ordine non viene evaso e pagato, quel tavolo non può inserire altri ordini.

Con questo stratagemma è possibile evitare che chiunque passando per il tavolo, anche se occupato, inquadri il QR Code e aggiunga altre pietanze.

STEP 2: far ordinare da sito

ordinare-da-sito
Eat in Cloud, sito di EasyPOS

Grazie al QR Code, creato direttamente dal software gestionale per ristoranti, il cliente potrà facilmente raggiungere la pagina del sito dedicata all’ordine al tavolo, e procedere quindi all’inserimento delle pietanze.

Come? Semplicemente inquadrando il QR Code con il cellulare.

Il sito funzionerà come l’app:

  • le pietanze e le loro informazioni verranno riprese dal software gestionale interfacciato
  • il cliente potrà comporre le pietanze a piacere, modificando ingredienti, scegliendo i formati e dividendo le pizze a spicchi con gusti diversi
  • ogni modifica della pietanza verrà quantificata automaticamente nel sito
  • ci sarà possibilità di up-selling e cross-selling nelle pietanze
  • sarà possibile anche comporre un menu guidato (hamburger + contorno + bibita)

STEP 3: il pagamento

Gli ordini da sito dovranno essere pagati successivamente in cassa. Non sarà possibile pagare direttamente alla fine dell’ordine.

Per quale motivo?

Questo perché un tavolo composto per esempio da quattro persone inserirà quattro ordini e dovrebbero pagare quindi quattro volte separatamente, obbligando te per un unico tavolo a stampare quattro scontrini.


IN COSA SI DIFFERENZIA DALL’ORDINE DA APP?

A differenza dell’ordinazione da APP, l’ordine da sito evita al cliente di far scaricare l’applicazione, rimandando semplicemente ad una pagina web.

In questo modo il passaggio sarà diretto, senza dover seguire tutti quei passaggi sugli store per cercare e poi scaricare l’applicazione.

Inoltre il cliente non occuperà spazio sul proprio cellulare, come invece dovrebbe fare scaricando l’app.

Esempio di app 2Bit per ordine al tavolo

QUAL È LA SOLUZIONE PIÙ ADATTA A ME?

Se non sai scegliere tra app, sito, tablet o totem al tuo locale per far ordinare autonomamente il cliente, chiedici una consulenza gratuita e personalizzata.

    Nome (richiesto)

    Email (richiesta)

    Messaggio

    Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy

    Studieremo le tue necessità e, insieme a te, sceglieremo la soluzione più adatta alla tua attività. Scrivici.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto