Gestione magazzino locali

COME GESTIRE CORRETTAMENTE GLI ORDINI A FORNITORE Un aiuto in più per il tuo locale

Tenere sempre aggiornato e completo il magazzino è il primo passo per non farsi trovare impreparati di fronte alle richieste di un cliente del proprio locale. Oddio, magari la richiesta di un piatto di piccione con papaya, mandorle e pop-corn può essere che vi spiazzi in qualsiasi giorno dell’anno, eh. Ma pensiamo tutti che sareste giustificati.

Per riuscire quindi ad essere sempre (o quasi) pronti di fronte alle richieste dei clienti e non dover dire di aver terminato una pietanza o un ingrediente che la compone, il magazzino deve essere sempre ben rifornito. E quale modo migliore se non con un attento controllo dell’inventario, delle giacenze e una corretta gestione degli ordini a fornitore?

ORDINI DI ACQUISTO A FORNITORE

Non è sempre facile gestire gli ordini a fornitore in base alle giacenze di magazzino.

Può capitare che sfugga che un articolo sia rimasto invenduto per tanto tempo, e che lo si riacquisti senza motivo apparente. Oppure, al contrario, che ci si dimentichi un ingrediente di fondamentale importanza per la maggior parte delle ricette e si rimanga quindi a bocca asciutta fino all’ordine di acquisto successivo, creando non pochi disagi e problematiche di fronte alle richieste dei clienti.

È per questi e per molti altri motivi che alcuni software gestionali per ristoranti cercano di supportare l’esercente al momento dell’ordine di acquisto tramite procedure guidate e semplificate.

Risulterebbe comodo da un’unica schermata, per esempio, poter visualizzare tutti gli articoli acquistabili per ciascun fornitore, selezionandoli direttamente dalla lista ed inserendone la quantità richiesta per ciascuno. O sarebbe ancora meglio se il programma gestionale riuscisse ad analizzare in autonomia i dati relativi alle scorte di magazzino e, di conseguenza, creasse una bozza di ordine di acquisto da sottoporre all’operatore prima dell’invio definitivo. Ordini che dovrebbero essere ovviamente differenziati in automatico in base al fornitore di riferimento.

LE REALTÀ MULTI-LOCALE

In caso di realtà multi-locale, la situazione si fa ancora più delicata: ogni locale avrà infatti necessità di rifornimento diverse e prodotti che vengono consumati in quantità diverse; di conseguenza, per gli ordini a fornitore sarà necessario porre ancora più attenzione ai dati di vendita, per evitare inutili sprechi.

In questo senso un software gestionale per locali può risultare ancora più essenziale.

In alcuni programmi per ristoranti infatti è possibile impostare una regola che permetta di visualizzare dal punto cassa del locale i soli prodotti che possono/devono essere ordinati per quello specifico locale, di modo che il software gestisca poi i diversi ordini per i diversi fornitori, li invii alla sede per il controllo definitivo e proceda quindi inoltrandoli ai fornitori di riferimento.

È inoltre possibile, prima di inoltrare gli ordini, controllare i magazzini degli altri locali per dare priorità al trasferimento prodotti piuttosto che al loro acquisto. Se infatti un prodotto non risulta venduto in un locale, ma è invece molto richiesto in un altro, il software permetterà di dare la precedenza allo scambio, così da ottimizzare il risparmio.

Un software con tutte queste funzionalità dove lo trovi se non in EasyPOS®? Ma queste sono solo alcune delle potenzialità, ce ne sono molte altre che devi scoprire!

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.