Totem ordinazioni

Sono stati inseriti per la prima volta nei ristoranti fast food, ma adesso iniziano a prendere piede anche per altre realtà di locali di ristorazione. Stiamo parlando del totem interattivi per la presa ordinazioni.

Si tratta di apparecchiature con schermi touch molto grandi che consentono agli utenti di selezionare le pietanze che vogliono ordinare dal menu, per poi pagarle direttamente dal totem e andarle a ritirare al bancone una volta pronte, oppure farsele portare dal cameriere al tavolo.

L’ordinazione si fa quindi sempre più “self”, lasciando ampio spazio di manovra al cliente, eliminando il suo tempo di attesa al bancone (nel caso di fast food) o al tavolo, ma sottraendo anche lavoro al personale dipendente.

COME FUNZIONANO I TOTEM?

Da questa sorta di smartphone giganti si seleziona il pulsante di avvio. SI visualizzeranno quindi le macro-categorie contenenti le pietanze messe a disposizione dal locale (es. panini, dolci, fritti, …). Scegliendo la categoria di riferimento si aprirà una seconda pagina con i prodotti specifici per quella categoria. Ogni prodotto sarà presentato con una foto esemplificativa, una descrizione e il prezzo finale della pietanza.

Si selezioneranno mano a mano i prodotti che si vogliono ordinare, andando a riempire il carrello e, una volta completato l’ordine, si potrà cliccare sul pulsante del carrello e completare l’operazione con il pagamento. Solitamente viene preferito il pagamento tramite bancomat, ma alcuni totem presentano anche la possibilità di pagamento con i contanti.

In qualsiasi caso, la modalità di pagamento così automatizzata elimina teoricamente del 100% la possibilità di errore (fatto salvo i casi in cui il sistema presenti bug come è, tra l’altro, già successo ad una famosa catena di fast food), velocizzando al tempo stesso le operazioni che si eseguono dal punto cassa. Non potranno inoltre più risultare mancanze di denaro da punto cassa, dato che il processo sarà totalmente gestito dalla macchina, senza intermediazione del personale dipendente

Terminata la procedura di pagamento verrà stampata la ricevuta e si potrà attendere l’arrivo di quanto ordinato comodamente seduti al tavolo, oppure si aspetterà di essere chiamati per ritirare al banco il proprio ordine.

Alcuni totem consentono anche di modificare gli ingredienti di una pietanza in aggiunta o in diminuzione, in base alla possibilità di gestirle del software installato su punto cassa del locale: se il software consente di gestire questa eventualità, allora anche il totem dovrà poterlo fare.

Queste nuove tecnologie necessitano infatti di inviare l’ordine a un computer munito di apposito programma che registrerà la comanda e la invierà alla cucina per poter completare la preparazione dell’ordine, senza il quale rimarrebbero un involucro vuoto.

Anche per EasyPOS® si sta sviluppando l’integrazione con i totem per la presa delle comande, perché per noi è importante dare ai nostri clienti la possibilità di semplificare il lavoro di tutti i giorni. Scopri tutti gli altri modi in cui EasyPOS® può agevolare il tuo lavoro quotidiano.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.